Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

unionevaldera@postacert.toscana.it
Unione Valdera

Emessa Allerta GIALLA per rischio NEVE zone A4-A5 dalle ore 0.00 alle ore 23.59 di domani GIOVEDÌ 19 gennaio 2023
Mense Scolastiche Biologiche Certificate nei Comuni dell'Unione Valdera

Mense Scolastiche Biologiche Certificate nei Comuni dell'Unione Valdera

Un opuscolo distribuito alle famiglie e delle targhe apposte ai refettori delle scuole testimoniano la certificazione biologica ottenuta dalle mense scolastiche sul territorio dell'Unione Valdera. 

 

Un opuscolo chiaro, semplice, ma ben dettagliato per rivendicare una scelta di campo precisa presa nel lontano 2010 e che è stata certificata dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, che ha rilasciato l'attestazione di Mensa Scolastica Biologica Certificata di cui si posso fregiare le mense scolastiche di tutti comuni che fanno parte dell’Unione Valdera (Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Palaia e Pontedera).


Oltre a queste preziose informazioni che sono e saranno veicolate a tutte le famiglie che hanno bambine e bambini che usufruiscono del servizio mensa, sono state realizzate delle targhe che sono state apposte all’ingresso di tutti i refettori e centri cottura/cucine dei comuni dell’Unione.


L’assegnazione del “marchio oro” del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali alle mense scolastiche dell’Unione non è solo un riconoscimento formale, ma prevede anche l’attribuzione da parte del dicastero di un significativo contributo economico per la riduzione dei costi sostenuti dall'utenza e la promozione del biologico.


Un sostegno, anche finanziario, che intende premiare la scelta di utilizzare prodotti biologici per le mense scolastiche, scelta che significa garantire agli studenti il consumo di cibo più salubre e dalle migliori qualità organolettiche, ma che ha anche un importante valore educativo e culturale per i ragazzi indirizzandoli verso i principi di sana alimentazione e, più in generale, invitandoli al rispetto per la natura e per i suoi cicli vitali.


La scelta biologica aiuta inoltre a sostenere un modello di produzione su piccola e media scala e di filiera corta, che può portare una importante ricaduta positiva sulle aziende agricole del nostro territorio.


E’ importante che tutte le famiglie del territorio siano a conoscenza del prezioso lavoro svolto dall’Unione in questo senso.

 

Nell’opuscolo sono contenuti altri dati significativi come quelli dei pasti erogati nel 2021 dalle mense scolastiche nei comuni che fanno parte dell’Unione: sono 509.330 un numero decisamente importante.